Giovanni Agnoloni – Biografia

 

Giovanni Agnoloni (foto di Antonio Ancarola)
(foto di Antonio Ancarola)

 

Giovanni Agnoloni (Firenze, 1976) è scrittore, traduttore e blogger.

Dopo la laurea con lode in Legge, si è dedicato alla letteratura e alle lingue.

È autore dei romanzi Sentieri di notte (Galaad Edizioni, 2012; pubblicato anche in spagnolo come Senderos de noche, Ilíada Ediciones 2018, e in polacco come Ścieżki nocy, Serenissima 2016), Partita di anime (Galaad, 2014), La casa degli anonimi (Galaad, 2014) e L’ultimo angolo di mondo finito (Galaad, 2017), che fanno parte della serie distopico-letteraria “della fine di internet”.

Nel maggio 2017, il suo racconto lungo Il liberto è stato pubblicato da Kipple Officina Libraria.

Nel giugno 2017, il suo racconto in lingua inglese The Return è uscito sulla rivista americana “October Hill”.

Nel settembre 2017, il suo racconto Il sepolcro del nuovo incontro (già incluso in Partita di anime) viene nuovamente pubblicato nella raccolta Nuove eterotopie, a cura di Sandro Battisti e Giovanni De Matteo (Delos Digital), che raccoglie il meglio della produzione del movimento connettivista (di cui fa parte), con la partecipazione dell’autore americano Bruce Sterling. In precedenza, aveva partecipato alle antologie Avanguardie Futuro Oscuro (2010, Kipple Officina Libraria, a cura di Sandro Battisti, con la partecipazione di Valerio Evangelisti) e Noir No War (2006, Giulio Perrone Editore, a cura di Alda Teodorani e Marco Milani).

Sempre nel settembre 2017, il suo racconto Lente trasformazioni è stato pubblicato sulla rivista letteraria “Reader for Blind”.

Nell’ottobre 2017, il suo racconto in lingua inglese The meeting è uscito sulla rivista letteraria della residenza per scrittori croata “Zvona i Nari”.

Ha inoltre pubblicato tre saggi imperniati sulle opere di J.R.R. Tolkien – Letteratura del fantastico. I giardini di Lorien (Spazio Tre, 2004); Nuova letteratura fantasy (Eumeswil/Sottovoce 2010); Tolkien e Bach. Dalla Terra di Mezzo all’energia dei fiori (Galaad, 2011) –, ed è curatore di una raccolta internazionale di articoli sul tema, Tolkien. La Luce e l’Ombra (Senzapatria, 2010).

Con l’articolo Tolkien as a Benchmark of Comparative Literature – Middle-earth in Our World, compare nella pubblicazione The Ring Goes Ever On: Proceedings of the Tolkien 2005 Conference (The Tolkien Society, 2008).

Nel giugno 2015, è uscito per Galaad Edizioni Piccola inchiesta sul provincialismo – In che modo blocca o rallenta la crescita culturale? (a cura del critico letterario Simone Gambacorta), che raccoglie una serie di articoli a suo tempo pubblicati sul quotidiano “La Città”di Teramo, con un suo contributo.

Sempre al 2015 risale la pubblicazione del suo saggio breve sul movimento connettivista Il Connettivismo: dalle premesse all’Oltre, sulla rivista di studi italo-polacchi dell’Università di Wrocław Italica Wratislawiensia.

Ospite di residenze letterarie, festival, reading e conferenze in Europa e Stati Uniti, ha tradotto libri di Jorge Mario Bergoglio, Amir Valle, Peter Straub, Noble Smith e Christiane Taubira, e saggi su J.R.R. Tolkien e Roberto Bolaño.

Lavora con le lingue italiana, inglese, spagnola, francese e portoghese, e parla anche polacco. Studia svedese, tedesco e chitarra classica.

Collabora con i blog La Poesia e lo Spirito, Lankenauta e Postpopuli.

È rappresentato dall’agenzia letteraria Factotum per la lingua italiana e da Stradescritte per le lingue straniere.

 

Principali pubblicazioni:

“Senderos de noche” (romanzo) (seconda edizione spagnola di “Sentieri di notte”) (Ilíada Ediciones, 2018)
“The Return” (racconto) (“October Hill”, Spring Issue, 2017)
“Il liberto” (racconto) (Kipple Officina Libraria, 2017)
“L’ultimo angolo di mondo finito” (romanzo) (Galaad Edizioni, 2017)
“Ścieżki nocy” (edizione polacca di “Sentieri di notte”) (Wydawnictwo Serenissima, 2016)
“La casa degli anonimi” (romanzo) (Galaad Edizioni, 2014)
“Senderos de noche” (prima edizione spagnola di “Sentieri di notte”) (El Barco Ebrio, 2014)
“Partita di anime” (spin-off di “Sentieri di notte”: romanzo breve + racconto) (Galaad, 2014)
“Sentieri di notte” (romanzo) (Galaad, 2012)
“Tolkien e Bach. Dalla Terra di Mezzo all’energia dei fiori” (saggio) (Galaad, 2011)
“Tolkien. La Luce e l’Ombra” (raccolta di saggi di cui è curatore, traduttore e co-autore) (Senzapatria, 2011)
“Nuova letteratura fantasy” (saggio) (Sottovoce, 2010)
“Letteratura del fantastico. I giardini di Lorien” (saggio) (Spazio Tre, 2004)
Una selezione di sue poesie italiane, inglesi e spagnole è stata pubblicata sulla rivista poetica americana SpinDrifter nel 2005 (Vol. 2, N° 1, Primavera 2005).

 

Traduzioni e co-traduzioni:

– Hermann Simon, Danilo Zatta, “Strategie di pricing” (Hoepli, 2006)
– Masaru Emoto, “Il miracolo dell’acqua” (Il punto d’Incontro, 2007)
– AA.VV., “Tolkien. La Luce e l’Ombra” (a cura di Giovanni Agnoloni) (Senzapatria, 2011)
– Jason Berry, “La cassa del vaticano” (Newton Compton, 2012)
– Edmundo Paz Soldán, Gustavo Faverón Patriau (a cura di), “Bolaño selvaggio” (Senzapatria, 2012)
– Amir Valle, “Non lasciar mai che ti vedano piangere” (Anordest, 2012, e Verlag Ilion 2108)
– Noble Smith, “La saggezza della Contea” (Sperling & Kupfer, 2012)
– Peter Straub, “Nel cuore segreto del male” (Anordest, 2013)
– Tania Carver, “The Surrogate” (Anordest, 2013)
– Amir Valle, “Le porte della notte” (Anordest, 2013)
– Tare Tereba, “Il gangster. La vera storia di Mickey Cohen, il criminale dei criminali” (Newton Compton, 2013)
– Mike Tyson, “True – La mia storia” (Piemme, 2013)
– Alain Ferdière (con contributi di Armand Desbat, Monique Dondin-Payre e William Van Andringa), “Gallia Lugdunensis”, nell’ambito della serie “Roma e l’Impero” (Mondadori, 2013), uscita in volumi allegati al “Sole 24 Ore”, a “Panorama” e a “TV Sorrisi e Canzoni”
– Jorge Mario Bergoglio, “Siate forti nella tenerezza” (Rizzoli, 2014)
– Rudolf Abraham, “Croazia” (White Star, 2014)
– Caroline Moorehead, “Un treno per Auschwitz” (Newton Compton, 2014)
– Felix Weinberg, “Bambino n° 30529” (Newton Compton, 2014)
– Damien Lewis, “Cacciatori di nazisti” (Newton Compton, 2016)
– Gerald Posner, “I banchieri di Dio” (Newton Compton, 2016)
– Kenneth Krabat, “Rosso.Niente.” (Kipple Officina Libraria, 2017)
– Sefy Hendler, “Un mostro grazioso e bello. Bronzino e l’universo burlesco del Nano Morgante” (Maschietto Editore, 2017)
– Christiane Taubira, “La schiavitù spiegata a mia figlia” (Baldini e Castoldi, 2017)
– Joseph Wresinski, “I poveri. Incontro del vero Dio” (Jaca Book, 2017)
– Francesco Ammannati, “Disponibilità di cibo e modelli di consumo alimentare a Firenze e in Toscana nell’Italia unita” (“Food availability and food consumption patterns in Florence and Tuscany in the late 19th century”), articolo inserito nel volume Florence: Capital of the Kingdom of Italy, 1865-71 (Bloomsbury Publishing, 2017)

(ENGLISH VERSION)