“SENTIERI DI NOTTE” AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI REYKJAVIK

Adesso posso confermare che, durante la mia prossima residenza letteraria presso Gunnarshús, a Reykjavík, dal 4 al 10 settembre, avrò la possibilità di leggere un frammento dall’ancora inedita versione inglese del mio primo romanzo Sentieri di notte (Galaad Edizioni), nell’ambito di un reading collettivo degli studenti di Scrittura Creativa dell’Università locale. E’ uno degli eventi in programma nel quadro del Festival Letterario Internazionale di Reykjavík (6-9 settembre), e avrà luogo l’8 settembre tra le 16,00 e le 18,00, presso Stúdentakjallarinn. Ringrazio molto gli organizzatori.
I can now confirm that, during my forthcoming literary residency at Gunnarshus, in Reykjavík, from September 4th to the 10th, I’ll have the opportunity of reading an excerpt from the still unpublished English version of my first novel Sentieri di notte (“Paths of the Night”), within a collective reading of the Creative Writing students of the local University. It is one of the scheduled events of Reykjavík International Literary Festival (September 6th-9th), and will take place on September 8th between 4 and 6 pm. I warmly thank the organizers.

RESIDENZA LETTERARIA E READING IN IRLANDA

A fine luglio parteciperò a una breve residenza letteraria presso Tin Jug Studio (Birr, Irlanda), con un reading in inglese (il 26 luglio) presso un pub locale.
Leggerò il mio racconto The Return (uscito sulla rivista statunitense “October Hill”, Spring 2017 Issue, p. 34) e ambientato a Dublino, e forse parte dell’ormai pronta versione inglese del mio romanzo Sentieri di notte, per cui è in corso la ricerca di una collocazione editoriale.

At the end of July I am taking part in a short writing residency at Tin Jug Studio (Birr, Ireland), with an English reading (on July 26th) at a local pub.
On that occasion, I am reading my short story The Return (published on the American magazine “October Hill”, Spring 2017 Issue, p. 34) and set in Dublin, and possibly part of the by-now-ready English version of my novel Sentieri di notte, that we are trying to get published in the English-speaking world.

IL MIO RACCONTO “THE RETURN” SU “OCTOBER HILL”

Il mio racconto in inglese The Return (ambientato a Dublino) è appena stato pubblicato sulla nuova rivista newyorchese “October Hill” (pagina 34).
Grazie all’editor Richard Merli e a tutto lo staff della rivista.
Dublino, luogo di ambientazione di “The Return”, in una foto di Robzle tratta da Wikipedia
My short story The Return (set in Dublin) has just been published on the newly launched NY-based literary magazine “October Hill” (page 34).
I wish to thank the editor Richard Merli and the whole staff of the magazine.

FRANCESCO AMMANNATI SULLA TOSCANA POSTUNITARIA (con mia traduzione)

ammannati

Un ottimo volume in prossima uscita per Bloomsbury Academic, con un saggio di Francesco Ammannati sull’alimentazione in Toscana nel tardo Ottocento che ho avuto il piacere di tradurre in inglese.

An excellent volume due to be published soon by Bloomsbury Academic, with an essay by Francesco Ammannati on “Food Availability and Food Consumption Patterns in Florence and Tuscany in the late 19th Century”, that I had the pleasure to translate into English.

“Ścieżki nocy” al Klub Proza (Dom Literatury) di Wrocław

copertina-sciezki-nocy

Stasera ci si vede al Klub Proza (Dom Literatury) di Wrocław (Polonia) per la presentazione di “Ścieżki nocy” (Wydawnictwo Serenissima).
Ah, siccome è già la terza volta che me lo chiedono: no, il fatto che il libro si ambienti il 25 settembre 2025 non ha nessun significato numerologico, come non ce l’ha il fatto che i capitoli in tutto siano 33. Non intenzionale, almeno. Certo, è lo stesso numero dei canti del Purgatorio e del Paradiso di Dante, e aggiungiamoci pure gli anni di Cristo, e questo probabilmente a livello inconscio qualcosa significa – come pure il fatto che il nome del personaggio “Leyla” in ebraico significhi “scura come la notte” (quando il titolo è “Sentieri di notte” e il tema è la notte oscura dell’anima e della tecnologia, ertasi a potere politico). Ma al momento di scrivere il romanzo non lo sapevo o non ci pensavo. Questo, forse, è ciò che significa più di tutto: che lo scrittore non sia autore, ma fondamentalmente “tramite”. Almeno se interpreta il suo lavoro come un percorso artistico e spirituale, e non come uno sfoggio di conoscenza.

(from J.R.R. Tolkien, “Beowulf and the Critics”: “They all said: ‘This tower is most interesting.’ But they also said (after pushing it over): ‘What a muddle it is in!’ And even the man’s own descendants, who might have been expected to consider what he had been about, were heard to murmur: ‘He is such an odd fellow! Imagine using these old stones just to build a nonsensical tower! Why did not he restore the old house? he had no sense of proportion.’ But from the top of that tower the man had been able to look out upon the sea.”) Leggi tutto ““Ścieżki nocy” al Klub Proza (Dom Literatury) di Wrocław”

“Sentieri di notte” a Sopot

 

copertina-sciezki-nocy

Ricordo la presentazione di Ścieżki nocy (Wydawnictwo Serenissima, 2016), traduzione polacca di Sentieri di notte (Galaad Edizioni, 2012) di domani, lunedì 21 novembre, a Sopot (Polonia), alle ore 18,00, presso il caffè La Crema d’Italia, con il giornalista Roberto M. Polce.

Przypominam, że jutro, poniedziałek 21go listopada, o godzinie 18ej, w kawiarni La Crema d’Italia, w Sopocie, zaprezentuję swoją powieść Ścieżki nocy (Wydawnictwo Serenissima, 2016), polskiego tłumaczenia Sentieri di notte (Galaad Edizioni, 2012), razem z dziennikarzem Roberto M. Polce.

Let me remind you of the presentation of my novel Ścieżki nocy (Wydawnictwo Serenissima, 2016), Polish translation of Sentieri di notte (“Paths of the Night”) (Galaad Edizioni, 2012), tomorrow, Monday 21st of November, at 6 pm, at the café La Crema d’Italia, in Sopot (Poland), together with the journalist Roberto M. Polce.

“SENTIERI DI NOTTE” PUBBLICATO IN POLONIA

copertina-sciezki-nocy

Arrivato da pochissimo a Varsavia. Da domani inizia il tour di presentazioni dell’edizione polacca di Sentieri di notte (Ścieżki nocy), edito da Wydawnictwo Serenissima, e tradotto da un’équipe di studenti laureati in Italiano dell’Università di Breslavia (Kasia Antoniewicz, Zuzanna Gaczyńska, Marta Adamska e Krzysztof Wrona), coordinati dalla Prof.ssa Justina Łukaszewicz.
Domani mattina, incontro con gli studenti del Dr. Leonardo Masi, presso l’Uniwersytet Kardynała Stefana Wyszyńskiego w Warszawie, e nel pomeriggio con gli studenti del Dr. Stefano Redaelli, presso l’Università di Varsavia.
Annunceremo presto gli altri eventi letterari.
Questa è la copertina del romanzo, con foto di Jadwiga Pułczyńska. Leggi tutto ““SENTIERI DI NOTTE” PUBBLICATO IN POLONIA”

RESIDENZA LETTERARIA IN SVEZIA

Il Baltic Centre for Writers and Translators, che ringrazio di cuore, mi ha appena offerto una residenza letteraria dal 10 al 28 giugno a Visby, nell’isola di Götaland, in Svezia. Ci andrò a lavorare alla versione inglese della mia prima raccolta poetica e ad un nuovo romanzo, pure questo bilingue.

The Baltic Centre for Writers and Translators, that I warmly thank, has just offered me a literary residency from June 10th to the 28th in Visby, on the isle of Götaland, in Sweden. I am going there to work on the English version of my first poetry collection, as well as on a new (bilingual) novel.

Foto Visby
Foto dalla pagina facebook del “Baltic Centre for Writers and Translators”

READING INTERNAZIONALI A COPENAGHEN E ODENSE (DANIMARCA)

Ecco l’annuncio del reading di Copenaghen del 7 marzo sul sito della “Poesiens Hus”, al quale avrò il piacere di partecipare. Organizzato dalla scrittrice Cindy Lynn Brown​ nel quadro del Festival letterario di Odense “Lyrik” – con il patrocinio del “Danish Arts Foundations Committee for Literature” , sarà preceduto e seguito da numerosi altri eventi, tra cui, l’8 e l’11 marzo, due ulteriori reading a cui pure parteciperò, che si terranno a Odense.

logo-dff

Here’s the announcement of Copenhagen‘s reading of March 7th on the Poesiens Hus’s website, in which I will have the pleasure of taking part. Organized by the writer Cindy Lynn Brown in the context of Odense “Lyrik” Literary Festival – with the support of the “Danish Arts Foundations Committee for Literature” -, it will include several other events, among which, on March 8th and 11th, two more readings in which I will also participate, in Odense.

“SENTIERI DI NOTTE” AL FESTIVAL LETTERARIO DI ODENSE

Desidero ringraziare la scrittrice danese Cindy Lynn Brown per avermi invitato al festival letterario di Odense “Lyrik”, che si svolgerà intorno all’11 marzo in Danimarca. Ci saranno due reading a cui parteciperò, uno a Odense (la città natale di Hans Christian Andersen) e un altro a Copenaghen (intorno al 7 marzo). Leggerò dei passi della versione inglese di Sentieri di notte, da poco completata, e forse qualche inedito.

After a hectic and problematic Autumn, finally some great news. I wish to thank the Danish writer Cindy Lynn Brown for inviting me to the Odense “Lyrik” Festival, which will take place in Denmark around March 11th. There will be two readings in which I’ll take part, one in Odense (Hans Christian Andersen’s hometown) and another in Copenhagen (around March 7th). I will read some excerpts from Paths of the Night, the recently completed version of my first novel Sentieri di notte (Galaad Edizioni), plus maybe some new stuff I’ve written in English.

copsentieridinotte